Portale Aziende Marche. Produzione, hotel,ristorante.

Ti trovi in:   Inizio > Concorsi pubblici nelle Marche – PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI 18092017

Aziende delle Marche

Ultima azienda recensita in provincia di Ancona
 AT METALLI SRL  60131  ANCONA

Ultima azienda recensita in provincia di Ascoli Piceno
Fondazione Italiana Gestalt  63074  San Benedetto del Tronto

Ultima azienda recensita in provincia di Fermo
 Elisabet srl  63813  Monte Urano

Ultima azienda recensita in provincia di Macerata
 Bikers sas di Frontoni  62010  Pollenza

Ultima azienda recensita in provincia di Pesaro-Urbino
 Brancorsini  61122  Pesaro

 

Concorsi pubblici nelle Marche

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI 18092017

12.09.2017

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI


AVVISO PUBBLICO


PER N. 1 ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E DETERMINATO DI N. 1 COLLABORATORE IN INFORMATICA CON
DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INFORMATICA O LAUREA IN INFORMATICA O IN INGEGNERIA INFORMATICA E
DELL'AUTOMAZIONE O IN INGEGNERIA ELETTRONICA O EQUIPOLLENTI (AREA C - POS. C. 1) – DD N.
305/2017


Art. 1 - Finalità
L'Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini intende procedere all'assunzione a tempo pieno e
determinato di n. 1 collaboratore in informatica (cat. C - pos. ec. C 1) ai sensi dell'art. 3, comma 1,
del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante "Interventi urgenti in favore delle popolazioni
colpite dagli eventi sismici del 2016", come modificato e integrato dal decreto legge 9 febbraio
2017, n. 8, recante "Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici
del 2016 e del 2017", convertito, con modificazioni, dalla legge 7 aprile 2017, n. 45.
Art. 2 - Trattamento economico.
1. Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. del comparto del personale degli
Enti Pubblici non economici, riferito alla categoria di inquadramento.
Art. 3 - Requisiti di ammissione.
1. Per l'ammissione alla selezione è richiesto il possesso, alla data fissata per la presentazione
delle domande di ammissione al presente avviso, dei seguenti requisiti:
a. cittadinanza italiana ovvero di Stato appartenete all'Unione Europea in possesso dei
requisiti prescritti dall'art. 3 del D.P.C.M. 7.2.1994 n. 174;
b. maggiore età;
c. idoneità fisica all'impiego;
d. possesso della patente di guida di categoria "B";
e. godimento dei diritti politici;
f. assenza di condanne penali che - salvo riabilitazione - possono impedire l'instaurazione
e/o il mantenimento del rapporto di pubblico impiego. In caso di assenza dovrà essere
dichiarata l'inesistenza;
g. assenza di provvedimenti di destituzione o di dispensa per persistente insufficiente
rendimento o di decadenza da un impiego presso Pubbliche amministrazioni;
h. possesso del titolo di studio: diploma universitario in informatica, laurea in informatica in
o ingegneria informatica e dell'automazione o in ingegneria elettronica.
2. L'equipollenza è solo quella prevista dal legislatore e non è suscettibile di interpretazione
analogica.
3. Per i cittadini comunitari i titoli di studio rilasciati da istituti universitari e/o scolastici dovranno
essere riconosciuti equipollenti a quelli sopra richiesti secondo le norme della legislazione
statale.
Art. 4 - Modalità di partecipazione alla selezione.
1. La domanda di ammissione alla selezione di cui al presente Avviso, redatta in carta semplice,
deve pervenire all'Ufficio Protocollo dell'Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ubicato
a Foligno in Via Romana Vecchia (presso il Centro regionale della protezione civile
Regione Umbria), entro e non oltre il termine del giorno 18.09.2017 e deve essere inoltrata
con uno dei seguenti mezzi:
a) presentazione diretta all'Ufficio Protocollo dell'Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini negli
orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 -13 e martedì e giovedì dalle ore
15.00 alle ore 17.00);
b) raccomandata con avviso di ricevimento (A/R);
c) tramite Posta Elettronica Certificata, all'indirizzo parcosibillini@emarche.it, in conformità e per
quanto stabilito dall'art. 38 del D.P.R. n. 445/2000 e dall'art. 65 del D.Lgs. n. 82/2005 "Codice
dell'Amministrazione Digitale" dal D.P.C.M. 6 maggio 2009 e dalla Circolare n. 12/2010 del
Dipartimento della Funzione Pubblica, all'indirizzo: parcosibillini@emarche.it, indicando
nell'oggetto "Domanda di partecipazione alla selezione di un COLLABORATORE IN
INFORMATICA".
Si precisa che la mail spedita da una casella NON certificata NON potrà essere presa in
considerazione.
Si raccomanda di utilizzare un indirizzo di posta elettronica certificata per l'invio della
candidatura al sopra indicato indirizzo e.mail giacché le comunicazioni provenienti da indirizzi di
posta elettronica ordinaria saranno automaticamente respinte dal sistema.
2. Nel caso di presentazione della domanda con ciascuna delle prime due modalità (a e b), sul
retro della busta contenente la domanda deve essere riportata la dicitura "Domanda di
partecipazione alla selezione di un COLLABORATORE IN INFORMATICA".
3. Saranno prese in considerazione e ammesse alle operazioni di selezione unicamente le
domande pervenute entro il suddetto termine e non faranno fede il timbro e la data apposti
dall'ufficio postale accettante.
4. L'Ente è esente da responsabilità per la dispersione della domanda di ammissione e delle
comunicazioni conseguenti, dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del
concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato
nella domanda e non risponde per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi,
caso fortuito o forza maggiore.
5. Nella domanda di ammissione, redatta secondo lo schema allegato 1) al presente avviso, i
candidati devono indicare in stampatello, se la domanda non è dattiloscritta, i seguenti elementi:
a) Il nome, il cognome, il luogo e la data di nascita, la residenza, il numero telefonico e il codice
fiscale;
b) Il possesso della cittadinanza italiana o equivalente e la conoscenza della lingua italiana;
c) l'idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto messo a concorso;
d) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali o i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle
medesime;
e) le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti in corso. In caso negativo
dovrà esserne dichiarata l'inesistenza;
f) il possesso della patente di guida di categoria B;
g) l'assenza di provvedimenti di destituzione o di dispensa per insufficiente rendimento o di
decadenza da impiego presso Pubbliche amministrazioni;
h) il possesso del titolo di studio richiesto per la partecipazione alla selezione, con l'indicazione
della data e dell'Istituto presso il quale è stato conseguito;
i) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
j) l'eventuale appartenenza a categorie che danno diritto a preferenza a parità di merito;
k) il recapito, fermo restando che in mancanza della sua indicazione si considera tale la residenza
indicata al punto a), con l'espresso obbligo di comunicare qualunque successivo cambiamento
del medesimo recapito con lettera raccomandata o pec all' "Ente Parco Nazionale dei Monti
Sibillini; i candidati che ne siano in possesso potranno altresì indicare l'indirizzo di posta
elettronica al quale inviare eventuali comunicazioni;
l) il consenso al trattamento dei dati forniti per la finalità della procedura concorsuale;
m) la sottoscrizione, non autenticata, autografa o digitale (NON apporre immagine di firma).
6. La sottoscrizione del candidato sulla domanda di ammissione va apposta pena l'esclusione.
7. Le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione alla selezione sono rese ai sensi e
per gli effetti degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445. L'amministrazione si riserva la
facoltà di controllo - ai sensi dell'art. 71 del D.P.R. 445/2000 - delle dichiarazioni sostitutive. Nei
confronti dei dichiarati vincitori l'Amministrazione provvede, prima della sottoscrizione del contratto
individuale di lavoro ad effettuare il controllo di veridicità dei fatti dichiarati.
8. I candidati devono allegare alla domanda di partecipazione una fotocopia del proprio documento
di identità in corso di validità.
9. I candidati portatori di handicap, ai sensi della legge n. 104/1992, devono fare esplicita richiesta
in relazione al proprio handicap dell'eventuale ausilio necessario, nonché della necessità di tempi
aggiuntivi per lo svolgimento delle prove d'esame.
Art. 5 – Termini e revoca della selezione
1. L'Amministrazione, per motivate esigenze di interesse pubblico, ha facoltà di prorogare o
riaprire i termini della selezione. In tal caso restano valide le domande presentate in precedenza.
2. Parimenti, per motivate ragioni di interesse pubblico, l'Ente può revocare prima della scadenza
la selezione già bandita.
3. Del provvedimento di proroga o riapertura dei termini o di revoca della selezione viene data
comunicazione mediante pubblicazione all'Albo Pretorio on line e nel sito web dell'Ente
(www.sibillini.net).
Art. 6 - Prove d'esame.
1. Le prove d'esame consistono in una prova scritta e in un colloquio (comprendente
l'accertamento della conoscenza della lingua inglese) con contestuale prova teorico - pratica.
2. La PROVA SCRITTA consiste in questionario a risposta multipla. Verrà assegnato un punto
(+1) per ogni ogni risposta esatta, un punteggio negativo (-1) per ogni risposta sbagliata e nessun
punteggio per ogni domanda a cui non viene data risposta. Il punteggio totale sarà ottenuto dalla
somma algebrica dei punteggi.
3. Per garantire maggiore celerità di espletamento della procedura di reclutamento, saranno
ammessi a partecipare alla prova scritta tutti i candidati che hanno presentato la domanda, con
riserva di successiva verifica della regolarità della domanda di partecipazione e del possesso dei
requisiti richiesti.
4. Qualora l'istruttoria delle domande dei candidati che abbiano superato la prova scritta si
accerti, sulla base di quanto dagli stessi autocertificato, che taluni siano privi dei requisiti per
l'ammissione, si procederà alla loro sostituzione con altrettanti candidati che li seguono
immediatamente nella graduatoria.
5. Ai candidati nei cui confronti sia accertata una delle cause di esclusione previste dal bando,
detta esclusione sarà resa nota mediante comunicazione a mezzo raccomandata con A.R. o Pec.
6. Saranno ammessi al colloquio (con contestuale prova teorico - pratica) i primi 10 candidati, tra
coloro che abbiano ottenuto almeno un punteggio pari a numero quiz del questionario/2 (calcolato
secondo le modalità del comma 2 del presente articolo).
Ai fini della graduatoria finale la prova scritta può comportare l'attribuzione al massimo 15 punti.
7. In caso di parità sono ammessi al colloquio tutti i candidati che abbiamo conseguito lo stesso
punteggio, anche in deroga al numero indicato al punto precedente.
Il questionario con domande a risposta multipla della prova scritta verte sui seguenti argomenti:
INFORMATICA GENERALE, RETI (con particolare riferimento al protocollo TCP/IP, routing, firewall),
SISTEMI OPERATIVI (Con particolare riferimento a windows server 2003, windows server 2008, windows
server 2012, windows 7, windows 10, Active Directory, gestione del dominio Microsoft e delle policy di rete),
APPLICAZIONI INTERNET (in particolare la conoscenza di http, html, css, javascript, php, xml), BASI DI
DATI E DBMS (con particolare riferimento alla conoscenza pratico operativa di MYSQL e del linguaggio
SQL), EGOVERNMENT (con particolare riferimento a documento informatico, firma digitale, certificati e
strumenti di firma, pec, sistemi di protocollazione informatica, conservazione a norma dei documenti
informatici), SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI (con particolare riferimento al tool Quantum GIS, ai vari
formati di acquisizione e scambio dati tra cui anche shapefile - gpx - kml - geotiff, sistemi di riferimento,
sistemi di riferimento, sistemi di coordinate con particolare riferimento all'inquadramento dell'Italia e dell'area
del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, sistemi di proiezione), CONOSCENZA DEL TERRITORIO del Parco
Nazionale dei Monti Sibillini.
8. Il colloquio e la prova teorico-pratica si svolgono contestualmente e sono tendenti a
completare il quadro conoscitivo della Commissione sul livello complessivo di preparazione del
candidato, e riguardano in particolare le materie della prova scritta nonché sulle seguenti
discipline/argomenti: parchi nazionali mission e funzionamento dell'Ente parco. Il colloquio è altresì
volto ad accertare la conoscenza della lingua inglese.
9. La Commissione dispone di trenta punti complessivi per la valutazione del colloquio e della
prova teorico - pratica.
10. Il superamento della prova orale/teorico pratica è subordinata al raggiungimento di una
valutazione di idoneità di almeno ventuno/trentesimi.
Art. 8 - Sede e diario delle prove d'esame
1. Le prove d'esame (prova scritta e colloquio con contestuale prova teorico-pratica) sono svolte
in base al calendario pubblicato (almeno 10 giorni prima dell'inizio di ciascuna prova) sul sito web
dell'Ente (www.sibillini.net), nel quale viene indicata la sede di svolgimento e la data.
2. La pubblicazione sul sito web dell'Ente Parco ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti
di tutti i candidati.
Art. 9 - Graduatoria.
1. La graduatoria finale di merito è redatta in base alla sommatoria del punteggio conseguito dal
candidato nella prova scritta (massimo 15) e nel colloquio/prova teorico pratica (massimo 30).
2. L'esito delle prove con l'indicazione del punteggio conseguito viene comunicato mediante
pubblicazione nel sito web del Parco al seguente indirizzo:
http://www.sibillini.net/amministrazioneTrasparente/index.php.
3. La graduatoria, unitamente a quella del vincitore della selezione è approvata con atto di Giunta
esecutiva dell'Ente del Parco Nazionale di Monti Sibillini. Dalla data di pubblicazione di detta
graduatoria nell'Albo Pretorio on line dell'Ente decorre il termine per le eventuali impugnative. Essa
viene pubblicata altresì nel sito web dell'Ente, sezione amministrazione trasparente
(http://www.sibillini.net/amministrazioneTrasparente/index.php).
Art. 10 - Assunzione in servizio.
1. L'eventuale assunzione del vincitore della presente selezione è a tempo pieno e determinato e
la decorrenza è stabilita dal decreto del Direttore conseguente al termine della procedura di
selezione e dura fino al 31.12.2018, salvo proroghe autorizzate.
3. L'assunzione in servizio è preceduta dalla presentazione della documentazione necessaria per
l'assunzione ed avviene dopo la verifica da parte dell'Ente della regolarità degli stessi.
4. Il concorrente che non produce nel termine di giorni 20 dalla data di ricevimento dell'apposita
comunicazione i documenti richiesti o non assume servizio nel giorno stabilito può essere
dichiarato decaduto dalla nomina.
5. L'Ente può sospendere comunque l'assunzione o prorogare, per motivate esigenze non
sindacabili dall'interessato, la data già stabilita per l'inizio dell'assunzione in servizio.
6. L'Ente ha inoltre, la facoltà di prorogare per giustificati motivi esposti e documentati
dall'interessato, i termini di assunzione del servizio, comunque non oltre 30 giorni.
Art. 11 - Trattamento dei dati personali
1. Ai sensi del D.lgs. 30.06.2003 n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti
dall'Ente procedente per le sole finalità di gestione della selezione e verranno trattati
successivamente, con riguardo a coloro con cui si instaurerà rapporto di lavoro, presso la banca
dati dell'Ente per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
2. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena
l'esclusione dal concorso.
3. Le informazioni di cui sopra potranno essere comunicate unicamente alle altre amministrazioni
interessate alla posizione giuridico economica del candidato nonché alla società specializzata nella
assistenza e selezione del personale e comunque nei casi in cui ciò risulti necessario per lo
svolgimento della selezione.
4. Nei casi previsti dal presente bando e per le finalità ivi indicate i dati possono essere pubblicati
nel sito web dell'Ente (www.sibillini.net).
Art. 12 - Disposizioni finali.
1. E' garantito il rispetto delle pari opportunità tra i candidati di sesso maschile e femminile ex L.
125/1991 e D. Lgs. 165/2001.
2. Con la partecipazione alla selezione è implicita, da parte dl candidato, l'accettazione senza
riserva di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando.
3. L'Ente Parco si riserva la facoltà di prorogare i termini di scadenza per la presentazione delle
domande di ammissione, di sospendere o revocare la procedura stessa, nonché di non far luogo
ad alcuna nomina qualora a suo giudizio ne rilevasse la necessità o opportunità per ragioni di
pubblico interesse.
4. Per eventuali ed ulteriori informazioni o chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi all'Ufficio
amministrazione dell'Ente, durante le ore di ufficio.
5. Si informa che responsabile del procedimento è la dott.ssa Roberta Emili (tel. 0733 961946 -
emili@sibillini.net).
Foligno li, 30.08.2017 Il Direttore
(Ing. Carlo Bifulco)

  LINK AL SITO


Aziende delle Marche

EVENTI NELLE MARCHE

EVENTI NELLE MARCHE

Inizio pagina | Portalemarche.eu è un sito di informazione culturale, economico, sociale nella Regione Marche. Pertanto i riferimenti riguardanti le informazioni riportate sono fornite da enti, associazioni e privati e\o tratte dal web. Per errori o informazioni incomplete Vi preghiamo di darcene comunicazione per modificarle non appena possibile | Note legali | Powered by CMSimple_XH |